Ledwall Mobiled a Cortina d’Ampezzo per Nirmal Purja

Il 27 agosto a Cortina d’Ampezzo, Mobiled in collaborazione con Hot Spot ha installato un Ledwall outdoor semicircolare di 17 metri di base, per accogliere Nirmal Purja, il primo uomo nella storia ad aver scalato il K2 (8.609 metri) nei mesi invernali, lo scorso gennaio, assieme ad altri nove nepalesi.
In Piazza Dibona gremita di appassionatil il conduttore televisivo Daniele Bossari (marito di Filippa Lagerback), ha intervistato lo scalatore, che ha raccontato la strabiliante impresa e anche come ha iniziato la carriera di alpinista iniziata nel 2012, oltre ad avere scalato tutti i quattordici 8000 metri impiegandoci solo 189 giorni.

Purja è rimasto stupito dalla bellezza delle Dolomiti e di Cortina in particolare, che visitava per la prima volta.
A portare il grande alpinista a Cortina è stata Scarpa, azienda italiana leader nella produzione di calzature da montagna e per le attività outdoor. La scelta di svolgere questo evento speciale proprio sotto le Tofane non è casuale: Cortina diede infatti i natali nel 1925 a Lino Lacedelli, uno dei più grandi alpinisti di sempre, che insieme ad Achille Compagnoni fu il primo uomo a conquistare il K2 nel 1954.

«Le grandi spedizioni alpinistiche fanno parte della nostra storia», ha sottolineato il presidente di Scarpa, Sandro Parisotto, «e il K2, con i suoi 8609 metri, rappresenta una delle cime più leggendarie. Passione, amore per la montagna e lavoro di squadra sono i valori che la nostra azienda porta avanti da sempre, condividendoli con i più importanti scalatori. Aver contribuito all’epica impresa di Nirmal Purja e del suo team è fonte di immensa soddisfazione e siamo altrettanto felici che questo straordinario atleta abbia portato la sua testimonianza a Cortina.
Il K2 resta la montagna degli italiani. Conquistata da Lacedelli e Compagnoni e oggi parla ancora italiano con aziende venete che raggiungono la quota grazie ad atleti eccezionali
».

«La conquista del K2 in inverno», ha detto “Nims”, «rimarrà per sempre uno dei momenti più speciali della mia vita. Ciò che abbiamo raggiunto e guadagnato non è stato per alcun tornaconto individuale. Siamo riusciti a trasmettere un forte messaggio positivo: spingere oltre i limiti umani e rendere possibile l’impossibile. Il successo è stato raggiunto grazie ad uno sforzo di squadra, un simbolo di sacrificio, impegno disinteressato e unità. Abbiamo mostrato cosa si può ottenere attraverso la solidarietà e l’unità. Niente è impossibile se ci metti cuore, mente e anima».

Perchè un maxi schermo in questo evento?

Come avrete notato dalle foto sopra, il maxi schermo, in questo evento permetteva la fruizione dei contenuti anche alle persone più lontane e distanziate nel rispetto delle norme governative per garantire la sicurezza di tutti.
Mobiled è l’azienda che da oltre 25 anni installa ledwall in Italia e in Europa in occasione di eventi di qualsiasi tipo, in interni ed esterni come mostre, meeting, convegni, gare sportive, stand fieristici, feste paesane, eventi aziendali e culturali.
Contattateci per ricevere un preventivo scrivendo a info@mobiled.it.
Vi risponderemo subito.
A presto.
Frankino Rossignoli – Mobiled Srl

Related Posts